Come funziona il bando a tablet e pc e in quali aeroporti Agi.it, 22 marzo 2017 Come funziona il bando a tablet e pc e in quali aeroporti Agi.it, 22 marzo 2017

Come funziona il bando a tablet e pc e in quali aeroporti

Agi.it, 22 marzo 2017

Giro di vite dell'Amministrazione Trump sui voli in arrivo negli Stati Uniti: nel timore che un terrorista possa imbarcarsi con un ordigno nascosto in un tablet o in un altro dispositivo elettronico, è stato deciso di vietare di portarli in cabina sugli aerei che viaggiano da 10 aeroporti mediorientali.

Al provvedimento, che entrerà in vigore sabato, sono interessate nove compagnie aeree di otto Paesi, fra cui alcune di primo piano, a cui sono state date 96 ore per adeguarsi. La Gran Bretagna ha seguito l'esempio statunitense mentre la Francia e il Canada lo stanno valutando sulla base dei rapporti delle intelligence.


Al momento del check-in, i passeggeri dovranno portare a bordo solo cellulare e smartphone mentre dovranno imbarcare nel bagaglio in stiva qualunque dispositivo piì grande, compresi iPad, consolle per videogiochi, lettori Kindle e laptop. Alla direttiva della Transportation Security Administration sono interessati i passeggeri dei voli, una cinquantina al giorno, che partono da alcuni degli hub più trafficati in Medio Oriente, Turchia e NordAfrica. I Paesi interessati sono:

  • Giordania,
  • Egitto,
  • Turchia,
  • Arabia Saudita,
  • Kuwait,
  • Qatar,
  • Emirati Arabi e
  • Marocco,

tutti in buoni rapporti con gli Usa. Le nove compagnie coinvolte:

  • Emirates, 
  • Qatar, 
  • Turkish, 
  • Royal Jordanian,
  • EgyptAir,
  • Saudi Airlines,
  • Kuwait Airways,
  • Royal Air Maroc ed
  • Etihad Airways

Dovranno eseguire in controlli sui voli da:

  • Amman,
  • Il Cairo,
  • Istanbul,
  • Gedda,
  • Riad,
  • Kuwait City,
  • Doha,
  • Dubai,
  • Abu Dhabi e
  • Casablanca.

Le compagnie Usa non sono interessate in quanto non volano su questi scali.